Martina Levato 141229170829
CRONACA 3 Febbraio Feb 2015 1519 03 febbraio 2015

Aggredito con acido, fermato un complice della coppia

Arrestato un uomo amico del duo Levato-Boettcher, che assalì a dicembre Pietro Barbini.

  • ...

Martina Levato, la 23enne arrestata insieme con l'attuale compagno Alexander Boettcher per aver aggredito con l'acido l'ex Pietro Barbini.

Un presunto complice di Martina Levato e Alexander Boettcher, i due arrestati a dicembre per l'aggressione con acido a Pietro Barbini, è stato fermato dalla polizia.
Da quanto si è saputo l'uomo, Andrea M., un amico della coppia, è accusato in concorso nelle lesioni.
GIÀ PERQUISITO A GENNAIO. L'uomo era già stato oggetto di una perquisizione e di alcuni sequestri a fine gennaio.
Il giovane, amico della coppia e in particolare del broker immobiliare Boettcher, è stato fermato dalla polizia e il pm di Milano Marcello Musso, titolare delle indagini assieme all'aggiunto Alberto Nobili, ha chiesto la convalida del fermo su cui dovrà decidere il gip Giuseppe Gennari.
Era stato Andrea M., il 28 dicembre, ad ospitare in casa la studentessa bocconiana Levato, dopo che la ragazza aveva aggredito con dell'acido muriatico Barbini, ed era scappata. Boettcher era stato bloccato dal padre di Barbini e arrestato dalla polizia, mentre la ragazza era stata arrestata alcune ore dopo.
TELEFONATE A VITTIMA. Andrea M. ha fatto le telefonate con un'utenza Voip a Barbini dando al giovane un finto appuntamento-trappola in via Giulio Carcano per la consegna di un pacco.
Tra l'altro anche un altro giovane che ha subito un tentativo di aggressione a metà novembre, il fotografo C., aveva ricevuto alcune strane telefonate.
Per quest'ultimo episodio la coppia è indagata e l'inchiesta è ancora aperta.
Boettcher e Levato sono invece a processo con rito abbreviato per l'aggressione a Barbini.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso