Francia 150115072353
CASO 6 Febbraio Feb 2015 1615 06 febbraio 2015

Francia, moschea di Lione denuncia fedele 'radicale'

Un 51enne segnalato per il suo comportamento aggressivo. È la prima volta che accade nel Paese.

  • ...

Soldati francesi nelle strade del Paese per l'allarme terrorismo.

Una moschea della zona di Lione, a Oullins, ha sporto denuncia contro un fedele, Faouzi Saidi, accusato di atteggiamenti eccessivamente radicali davanti al resto della comunità.
Il quotidiano Le Monde lo ha definito «una prima in assoluto in Francia».
ORGANIZZAVA PREGHIERE PARALLELE. L'associazione islamica ha denunciato, in particolare, il comportamento di Saidi, 51 anni, un fedele che avrebbe destabilizzato la normale attività della moschea, accusando più volte l'Imam, al punto da organizzare preghiere parallele.
Diverse testimonianze confermano il suo comportamento aggressivo e le minacce.
Ma la cosa più preoccupante sono la decina di giovani diventati suoi seguaci.
Un testimone parla di «dottrina estrema, radicale, che si è costruito da solo», con un «attestato di buon musulmano» che consentirebbe ai giovani di lasciare la Francia per il Medio Oriente.
RISCHIO PER PROSELITISMO SALAFITA. Un punto particolarmente delicato, visto il numero crescente di francesi che partono a combattere la guerra Santa in Siria o in Iraq.
Secondo fonti ben informate citate da Le Monde, altre quattro moschee della regione di Lione sono colpite dai proseliti dei salafiti.
Un fenomeno in piena espansione.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso