101018111300
CRONACA 10 Febbraio Feb 2015 0710 10 febbraio 2015

Roma, blitz contro la camorra: 61 arresti

Operazione contro un'organizzazione operativa nel Sud Est della Capitale.

  • ...

Un'auto dei carabinieri.

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 61 persone, a conclusione di un'indagine che ha portato all'individuazione di un'organizzazione per delinquere di matrice camorristica operante nella zona sudest di Roma.
Arresti e perquisizioni stati effettuati anche fuori dalla Capitale, a Frosinone, Viterbo, L'Aquila, Perugia, Ascoli Piceno, Napoli, Caserta, Benevento, Avellino, Bari, Reggio Calabria, Catania e Nuoro.
MAXI SEQUESTRO DI BENI. Gli indagati sono stati accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, estorsioni, usura, reati contro la persona, riciclaggio, reimpiego di denaro di provenienza illecita, fittizia intestazione di beni, illecita detenzione di armi, illecita concorrenza con violenza e minacce, commessi con l'aggravante delle modalità mafiose e per essere l'associazione armata.
Oltre alle misure cautelari, le forze dell'ordine hanno seuqestrato beni per 10 milioni di euro, riconducibili agli arrestati. Si va dagli immobili e agli esercizi commerciali, per arrivare a rapporti finanziari.
AL VERTICE DOMENICO PAGNOZZI. L'operazione è scattata a conclusione di un'indagine del Nucleo investigativo del Reparto operativo del Comando provinciale carabinieri di Roma, che ha portato all'individuazione di un'organizzazione capeggiata, fino al suo arresto per associazione mafiosa e omicidio, da Domenico Pagnozzi, attualmente detenuto in regime di 41 bis.
L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica di Roma - Direzione distrettuale antimafia.

Correlati

Potresti esserti perso