Fiamme Gialle Finanza 120221205117
CRONACA 11 Febbraio Feb 2015 1802 11 febbraio 2015

Italia 150, blitz della Finanza al Museo del Risorgimento di Torino

Perquisizioni negli uffici per un'inchiesta sulle gare d'appalto per le celebrazioni del 150enario d'Italia.

  • ...

Un agente della guardia di finanza.

Una serie di perquisizioni sono state eseguite dalla Guardia di Finanza, a Torino, negli uffici del Museo nazionale del Risorgimento e in alcune aziende. L'ambito è quello di un'inchiesta su gare d'appalto e forniture di materiali relativi anche alle celebrazioni di Italia 150. Si procede per peculato e turbativa in pubbliche forniture.
NEL MIRINO ANCHE RIMBORSI E SPESE. I finanzieri del nucleo di polizia tributaria sono concentrati, fra l'altro, sulle gare d'appalto per il potenziamento degli impianti elettrici del museo e la fornitura di bandiere in occasione delle celebrazioni per il 150esimo anniversario dell'unità d'Italia.
Gli accertamenti riguardano inoltre rimborsi spese, premi e incentivi (prelevati dai fondi per il funzionamento del museo) ai dipendenti, somme percepite dai vertici dell'ente.
Le perquisizioni hanno riguardato alcune aziende fornitrici e la sede di una fondazione che ha erogato fondi in favore del museo.

Correlati

Potresti esserti perso