Corteo Vigili Roma 150212114632
MANIFESTAZIONE 12 Febbraio Feb 2015 1145 12 febbraio 2015

Roma, vigili urbani in piazza per lo sciopero nazionale

Circa 10 mila persone al corteo di protesta delle polizie locali. Madia: «Misure contro assenteismo».

  • ...

Un momento della manifestazione dei vigili urbani a Roma.

Migliaia di vigili urbani sono arrivati a Roma da Lombardia, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna per la prima manifestazione e sciopero nazionale di tutte le polizie locali. Gli organizzatori hanno stimato in circa 10 mila le persone che stanno per partire da piazza della Repubblica dirette a piazza Venezia, dove intendono deporre una corona al Milite Ignoto in ricordo di tutti gli uomini caduti nell'adempimento del loro dovere.
«I lupi non temono gli sciacalli», è scritto sullo striscione in testa al corteo. Gli agenti delle polizie locali rivendicano gli stessi diritti e le stesse tutele delle altre forze di polizia: «O siamo impiegati comunali o siamo un corpo di polizia», si legge su un altro striscione, con il quale i sindacati Ospol-Csa chiedono subito una riforma del loro Corpo.
TRAFFICO NEL CAOS. A causa della mobilitazione il traffico nel centro di Roma è andato in tilt. In particolare a piazza della Repubblica, dove si sono radunati i caschi bianchi. I manifestanti hanno appena invaso la strada bloccando il traffico. E qualcuno di loro ha risposto scherzando alle proteste degli automobilisti rimasti imbottigliati: «Il nostro lavoro alla fine è deviare il traffico», ha detto ironicamente una vigilessa.
MADIA: «MISURE CONTO L'ASSENTEISMO». Intanto il ministro della Pubblica amministrazione Marianna Madia ha detto che il caso dei vigili di Roma assenti dal servizio durante le festività di fine anno «ci servirà per scrivere il decreto legislativo con un'attenzione sull'assenteismo di massa reiterato. Vogliamo che i procedimenti disciplinari abbiano un esercizio concreto e vogliamo anche rivedere le diverse fattispecie».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso