101018111300
CRONACA 16 Febbraio Feb 2015 0830 16 febbraio 2015

Corruzione, a Pavia arresti e perquisizioni

In manette manager di una partecipata. Denunciati esponente politico locale e imprenditore.

  • ...

Un'auto dei carabinieri.

I carabinieri di Pavia hanno arrestato la mattina di lunedì 16 febbraio il manager di una società partecipata e denunciato un esponente politico locale, capogruppo in Comune, e un imprenditore. Agli arresti è finito Luca Maria Filippi, ex presidente Asm lavori e figlio di Ettore, l'ex vicesindaco di Pavia (ed ex funzionario di Ps), già arrestato in passato.
CIRCA 50 MILA EURO UTILIZZATI A FINI PRIVATI. Dalle indagini finora effettuate, che tuttavia sono ancora in corso e potranno avere ulteriori sviluppi, in qualità di presidente di Asm Lavori di Pavia, tramite varie carte di credito aziendali, l'arrestato avrebbe utilizzato a fini privati circa 50 mila euro.
Secondo gli inquirenti Filippi era solito frequentare alberghi e ristoranti di Roma e della Riviera ligure pagando con soldi dell'Asm non solo le proprie spese personali, ma anche quelle di amici e famigliari che lo accompagnavano.
LA PROCURA: «AUMENTÒ LE ASSUNZIONI DEL 300%». La procura di Pavia ha fatto emergere che l'arrestato «in violazione a qualunque principio di risanamento dei bilanci della finanza pubblica» ha «portato ad un aumento delle assunzioni del 300% contribuendo a creare così un disavanzo di bilancio dell'Asm pari a circa mezzo milione di euro».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso