Yara Gambirasio Massimo 140616194237
INDAGINI 17 Febbraio Feb 2015 0926 17 febbraio 2015

Omicidio Yara, il Ris: «È salita sul furgone di Bossetti»

Nuova prova. Trovati sui pantaloni della ragazza fili dei sedili del furgone.

  • ...

Massimo Giuseppe Bossetti.

Un'altra prova incastra Massimo Bossetti. Il muratore di Mapello, accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio, sarebbe in una posizione ancora più grave grazie alla prova regina: secondo gli ultimi esami del Ris, infatti, sulla parte esterna dei leggings di Yara, ci sarebbero i fili dei sedili dell'Iveco Daily di Bossetti.
Come riportato da La Stampa, non ci sarebbero dunque esitazioni: gli esami di laboratorio dei Ris, sostenuti anche dalle analisi dell’anatomopatologa forense Cristina Cattaneo, attesterebbero che si tratta dello stesso materiale.
E con le analisi al microscopio gli inquirenti avevano già trovato il Dna di Bossetti sugli slip e sui leggings della ragazzina.
POSIZIONE SEMPRE PIÙ DIFFICILE. Bossetti continua a dichiararsi innocente, ma gli indizi a suo carico sono sempre di più. Partendo dall'avvistamento del suo furgone, rilevato dalle telecamere e dalla testimonianza di un passante davanti alla palestra di Brembate.
Gli ultimi rilievi degli investigatori hanno fatto poi emergere le ricerche su internet del muratore, con una ossessione per le «vergini tredicenni rosse».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso