Roma Feyenoord Fontana 150220120640
DAY AFTER 20 Febbraio Feb 2015 1250 20 febbraio 2015

Roma-Feyenoord, per la Barcaccia «danni permanenti»

Lesioni gravi per la fontana seicentesca, sfregiata con 110 scalfiture dalle bottiglie di birra. Confcommercio: «Danni per tre milioni».

  • ...

Nel day after della guerriglia urbana dei tifosi del Feyenoord che hanno assediato il centro di Roma è il momento della conta dei danni. Che sono molti e riguardano un'opera d'arte come la Barcaccia di piazza di Spagna.
Secondo la prima stima dei tecnici della sovrintendenza capitolina per la fontana ci sono «danni permanenti».
Secondo l'assessore alla Cultura di Roma Giovanna Marinelli «la mappatura delle scheggiature appena terminata ha rilevato circa 110 scalfiture. Un danno permanente e non recuperabile che lascia una ferita indelebile»
FONTANA SVUOTATA FINO ALLE 8 DI MATTINA. Per controllare con cura gli sfregi all'opera la struttura simbolo della piazza della Capitale è stata svuotata finoa lle 8 di mattina.
Diverse le «ferite» inferte dai supporters olandesi rilevate dai tecnici che hanno prima di tutto ripulito la fontana dalle decine di frammenti di vetro.
Per quantificare i danni è troppo presto ma di sicuro la fontana non tornerà più come prima.
DANNI DA BOTTIGLIE DI BIRRA. Gli hooligan, che hanno perfino urinato sopra il pregiato marmo, hanno tirato contro il monumento bottiglie di birra, che hanno provocato danni in più punti.
Un frammento della Barcaccia è stato addirittura divelto dai teppisti ed era visibile in fondo all’acqua, resa torbida dalle bottiglie e dai cartoni di birra.
CONFCOMMERCIO: «DANNI PER TRE MILIONI». Intanto il presidente di Confcommercio Roma Rosario Cerra ha fatto una prima stima: «A partire dalla sera del 18 febbraio e per tutta la giornata di ieri, a causa delle chiusure forzate, i negozi del centro hanno avuto una riduzione degli incassi ed un danno commerciale di circa 3 milioni di euro».
E mentre il sindaco Ignazio Marino sul caso accusa questore e prefetto fa riflettere il fatto che i lavori di restauro della Barcaccia fossero terminati dopo un anno a settembre 2014 e costati circa 200 mila euro.
Intanto in soccorso di uno dei monumenti simbolo di Roma è arrivata l'Acea.
APERTURA DA ACEA. La presidente Catia Tomasetti ha affermato di aver avuto «un'autorizzazione dal Cda che è disponibile a supportare il restauro della Barcaccia».
E sul disastro della Barcaccia ha voluto dire la sua il cantante star del web Gianni Morandi, in visita proprio in piazza di Spagna: «Sono scandalizzato: è assurdo pensare al danno che hanno provocato a questo monumento stupendo».

Correlati

Potresti esserti perso