Roma Feyenoord 150219183738
DOPO GLI SCONTRI 22 Febbraio Feb 2015 2024 22 febbraio 2015

Feyenoord, tifosi arrestati rimpatriati

Marino: amichevole Italia-Olanda per riparare i danni. E parte anche una raccolta fondi.

  • ...

Roma: la Barcaccia colma di rifiuti gettati da alcuni tifosi olandesi del Feyenoord (19 febbraio 2015).

Arrivano i primi provvedimenti nei confronti dei tifosi del Feyenoord arrestati nei giorni scorsi in seguito alle devastazioni nel centro di Roma, alla vigilia del match di Europa League contro i giallorossi. I sei arrestati sono stati ascoltati nell'interrogatorio di garanzia nel carcere di Regina Coeli. Il giudice ha accolto la richiesta del pm titolare dell'inchiesta, Eugenio Albamonte, ed ha deciso di confermare l'arresto emettendo anche il divieto di dimora in Italia. Ai tifosi, che saranno rimpatriati probabilmente il 23 febbraio a loro spese, vengono contestati i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.
MARINO: AMICHEVOLE A ROTTERDAM. Intanto il sindaco di Roma Ignazio Marino e l'assessore allo sport Paolo Masino hanno proposto alla Figc un'amichevole Olanda-Italia da giocare a Rotterdam, «un grande appuntamento di sport e amicizia il cui ricavato servirà a riparare i danni di piazza di Spagna». E il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio ha subito replicato di essere disponibile, anche se la prima data utile sarebbe a novembre.
RACCOLTA FONDI IN OLANDA. Solidarietà concreta arriva dalla stessa Olanda con l'azione «Scusa Roma Actie» lanciata via web da una cittadina olandese, Elisabeth Jane Bertrand, sconvolta dai danni provocati a Roma dai tifosi del Feyenoord, che in due giorni ha raccolto circa 4 mila euro. L'obiettivo è di raggiungere quota 100 mula euro, per contribuire a restaurare la Barcaccia di Piazza di Spagna.

Correlati

Potresti esserti perso