Avvocati Giustizia Legge 120812080023
GIUSTIZIA 22 Febbraio Feb 2015 1922 22 febbraio 2015

Responsabilità toghe, Anm: no allo sciopero

Passa la linea di Area e Unicost. Bocciata la proposta di Magistratura Indipendente. 

  • ...

L'Anm ha detto no allo sciopero contro il provvedimento sulla responsabilità civile dei magistrati. È passata a maggioranza la posizione di Area e Unicost. Al termine di una giornata di discussione, è stata bocciata la linea dello sciopero proposto da Magistratura Indipendente.
Nei giorni scorsi il ministro Orlando aveva fatto appello ai magistrati affinché non scioperassero. Pur nella unanime condanna alla legge, considerata un «attacco alla terzietà della magistratura», l'Associazione si è spaccata su quale forma dare alla protesta contro il provvedimento, già approvato al Senato e che sarà in Aula alla Camera martedì 24 febbraio.
CHIESTO INCONTRO A MATTARELLA. Il presidente Rodolfo Sabelli ha chiesto un incontro al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per esporgli le perplessità della magistratura. Nel documento di Area e Unicost votato a maggioranza, l'Anm ha deliberato lo stato di mobilitazione e una breve sospensione dell'attività giudiziaria per leggere le motivazioni della contrarietà dell'Associazione al provvedimento. È stata anche indetta una ricognizione delle attività di supplenza svolte dalla magistratura per denunciarle all'opinione pubblica e chiedere al governo adeguate soluzioni, in mancanza delle quali verrà eventualmente deciso uno sciopero bianco. L'astensione dalla attività di supplenza era la richiesta di Autonomie e Indipendenza, la corrente guidata da Piercamillo Davigo, nata per scissione da Mi per chiedere una Anm più sindacalizzata.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso