Hollande 141001121352
ESTERI 24 Febbraio Feb 2015 0625 24 febbraio 2015

Hollande: «In Francia dobbiamo proteggere gli ebrei»

Il presidente: «Dobbiamo proteggerli. Gli antisemiti non hanno posto nella Repubblica».

  • ...

François Hollande.

Il presidente francese, François Hollande, ha detto che il suo paese deve offrire protezione alla comunità ebraica, mentre l'antisemitismo è in crescita. «Gli ebrei sono a casa loro in Francia, sono gli antisemiti che non hanno posto nella Repubblica», ha detto Hollande durante un discorso alla cena annuale della principale organizzazione ebraica nazionale, la Crif (Consiglio rappresentativo delle istituzioni ebraiche di Francia).
Molti ebrei francesi sono preoccupati per la crescita dell'antisemitismo, soprattutto da parte dei giovani musulmani.
SCHIERATI 10 MILA POLIZIOTTI. La Francia ha la maggiore comunità ebraica d'Europa, circa mezzo milione di persone. Circa 7.000 ebrei francesi sono emigrati in Israele nel 2014.
Hollande ha notato che anche gli atti contro i musulmani sono in aumento in Francia e ha ricordato che circa 10.000 persone fra poliziotti e militari sono schierati per proteggere sinagoghe, moschee, scuole e centri culturali.
PREMIATO L'EROE DEL MARKET KOSHER. Per il presidente staranno mobilitati «finché sarà necessario». Lunedì i leader islamici francesi avevano rifiutato di partecipare alla cena annuale della Crif (alla quale sono sempre stati presenti) a seguito di un commento del capo di questa, Roger Cukierman.
Quest'ultimo aveva parlato di un crescente numero di atti di antisemitismo in Francia da parte di una minoranza di giovani musulmani. Nel corso della cena della Crif è stato premiato Lassana Bathily, il giovane commesso musulmano del supermarket ebraico Hyper Cacher di Parigi, che aveva salvato diversi clienti dall'attacco di Amedy Coulibaly il 9 gennaio scorso.

Correlati

Potresti esserti perso