Polizia Postale 150110102017
CYBERMINACCE 24 Febbraio Feb 2015 1756 24 febbraio 2015

Terrorismo, oscurati dalla polizia 70 siti jihadisti

In 45 giorni chiuse varie pagine ritenute pericolose. Su altre 100 accertamenti della postale.

  • ...

Un agente della polizia postale al lavoro.

Una settantina di siti di propaganda jihadista sono stati oscurati in poco più di un mese e mezzo dalla polizia postale.
Su un altro centinaio di siti, forum e blog, si è appreso da fonti qualificate, sono invece in corso accertamenti per risalire agli autori e capire se vi sono collegamenti con ambienti estremisti.
MONITORATI 400 SITI AL GIORNO. Dagli attentati a Charlie Hebdo, il 7 gennaio scorso, l'attività di monitoraggio sul web si è ulteriormente intensificata, fino ad arrivare al monitoraggio di circa 400 siti al giorno.
Complessivamente, sono stati oscurati 67 siti: si tratta di pagine web contenenti riferimenti alla jihad, istruzioni per confezionare ordigni artigianali, discorsi di leader jihadisti e appelli a combattere contro gli 'infedeli', ma anche forum e blog dove si fa propaganda e proselitismo.
Con l'entrata in vigore del nuovo decreto antiterrorismo, inoltre, la polizia postale sta lavorando alla predisposizione della black list in cui dovranno finire tutti quei siti ritenuti vicini alle posizioni degli estremisti o con contenuti radicali.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso