Corte Conti 150302063359
SCANDALO 2 Marzo Mar 2015 0630 02 marzo 2015

Danni allo Stato, condanne per 5 miliardi: incassati 68 milioni

Allarme della Corte dei conti: dai pubblici ufficiali appena l'1,4% dei risarcimenti.

  • ...

Allarme della Corte dei conti sui danni allo Stato non risarciti.

Il danno erariale? In Italia non paga nessuno.
A svelare come nel nostro Paese, negli ultimi sei anni, sia stato recuperato appena l'1,4% della somma derivante dalle condanne della Corte dei conti per i danni subiti dallo Stato o da enti pubblici e causati da reati commessi da pubblici ufficiali è stato il Corriere della Sera. Che ha precisato come a fronte di condanne per quasi 5 miliardi, siano finiti nelle casse pubbliche appena 68 milioni di euro.
ALLARME INASCOLTATO. In realtà sono anni che la Corte dei conti ha lanciato l'allarme - restato sempre inascoltato - sulla situazione che da una parte vede aumentare i mancati incassi e dell'altro alimenta l'impunità e il conseguente diffondersi di comportamenti illegali nella Pubblica amministrazione.
Il problema è che una volta emessa la condanna, tocca al soggetto pubblico danneggiato 'aggredire' il condannato. E la competenza sull'esito delle sentenze è del giudice ordinario. E così capita spesso che la pratica vada in prescrizione. Con buona pace dei contribuenti.

Correlati

Potresti esserti perso