Angeles 150302092341
VIOLENZE 2 Marzo Mar 2015 0920 02 marzo 2015

Los Angeles, polizia spara e uccide un senzatetto

Video choc dell'intervento delle forze dell'ordine nel centro della città Usa.

  • ...

Nuove polemiche sulla polizia Usa. A scatenare l'ondata di proteste è un video pubblicato su Facebook che testimonia l'uccisione di un senzatetto, che alcuni testimoni hanno descritto di colore e disarmato, da parte della polizia di Los Angeles. Stando a quanto riportato dalla Bbc online, gli agenti avrebbero aperto il fuoco scaricando cinque proiettili sull'uomo, dopo che questo - deceduto all'ospedale dove è stato condotto dopo l'arresto - ha cercato di rubare la pistola a uno degli agenti.
SCONTRO IN STRADA. Il video, dal quale non si riesce esattamente a capire cosa sia successo, mostra un uomo che cerca di prendere a pugni quattro poliziotti e due altri agenti che corrono in loro aiuto. Mentre il senzatetto viene buttato a terra, il filmato - girato nel quartiere Skid Row della città californiana, nei pressi di un rifugio per persone senza fissa dimora - mostra una donna in primo piano che raccoglie un manganello della polizia e alcuni agenti che corrono verso di lei per fermarla.

  • Il video che ha ripreso l'intervento della polizia di Los Angeles (video da YouTube).

AGENTI SOSPESI. La scena copre parzialmente ciò che succede nel frattempo sullo sfondo, dove l'uomo è ancora a terra, ma si sente una voce gridare «giù la pistola» quattro volte prima che vengano sparati cinque colpi di arma da fuoco. A quel punto i poliziotti, che erano stati chiamati sul luogo per una rapina, si allontanano dal senzatetto che giace sul marciapiede.
Un comandante della polizia ha detto che uno dei tre agenti che hanno sparato è un sergente. Secondo la Abc news i tre sono stati sospesi in attesa dell'esito delle indagini.

  • Il quartiere dove è stato uccido il senzatetto.

Nella mattinata del 2 marzo è stato inoltre diffuso un altro video da una diversa angolazione, che mostra un violento alterco tra la vittima e gli agenti prima della sparatoria.
INTERVENTO DOPO UNA RAPINA. Il comandante Andrew Smith ha affermato al Los Angeles Times che alcuni agenti assegnati alla 'LAPD's central division and safer cities initiative' si sono recati sul posto dopo aver ricevuto la segnalazione di una rapina. Secondo la ricostruzione effettuata da Smith, i poliziotti si sono avvicinati all'uomo, che ha fatto resistenza tentando di colpirli, quindi è caduto a terra e ha cercato di rubare una delle loro armi.
A quel punto, tre dei poliziotti hanno aperto il fuoco, uccidendo il senzatetto. «Siamo consapevoli del video, è sempre una tragedia quando qualcuno perde la vita in una situazione come questa, e non è un fatto da prendere alla leggera», ha precisato Smith, assicurando l'impegno della polizia a «condurre un'indagine approfondita e completa».
UN AGENTE AVEVA UNA BODY CAMERA ADDOSSO. Almeno uno degli agenti coinvolti nell'incidente, inoltre, avrebbe indossato una delle nuove 'body camera' in dotazione alla polizia, le cui immagini devono ora essere analizzate. La vittima, non ancora identificata, è stata dichiarata morta poco dopo la sparatoria. Alcuni testimoni hanno riferito che era conosciuto con il nome di 'Africa', e una di loro, Tonya Edwards, ha descritto l'uomo come una persona senza fissa dimora che aveva «un sacco di problemi mentali».

Correlati

Potresti esserti perso