Carabinieri 141218101449
VIOLENZA 3 Marzo Mar 2015 1210 03 marzo 2015

Varese, spara a tre carabinieri: voleva farsi arrestare

Salvatore Marchese, 29 anni, era ai domiciliari. I militari non sono in pericolo di vita.

  • ...

Un carabiniere a un posto di blocco.

Ha ferito a colpi di pistola tre carabinieri della caserma di Gallarate, in provincia di Varese, ed è stato arrestato.
Salvatore Marchese, pregiudicato di 29 anni, si trovava agli arresti domiciliari quando nella notte tra il 2 e il 3 marzo si è presentato in caserma per farsi arrestare, dicendo di voler andare in carcere.
A un certo punto è riuscito a impossessarsi di una pistola e ha fatto fuoco. Due carabinieri hanno subito ferite superficiali alle gambe, e sono stati ricoverati negli ospedali di Legnano e Gallarate. Il terzo, che è in condizione più gravi ma non in pericolo di vita, si trova all'ospedale di Busto Arsizio, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico.
PRECEDENTI PER DROGA. Marchese, che soffre di disturbi psichici, in passato si era già presentato altre volte in caserma, in largo Verrotti di Pianella, dicendo di voler andare in carcere. Ma non aveva mai mostrato di avere atteggiamenti violenti. Era agli arresti domiciliari per aver sparato a un uomo in un bar a Gallarate, ferendolo alle gambe. Ha alle spalle anche precedenti per droga e altri reati.
Marchese, dopo aver fatto fuoco contro i carabinieri, si è rifugiato nella casa dei genitori a Gallarate, ed è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio, porto abusivo di armi ed evasione dagli arresti domiciliari.

Correlati

Potresti esserti perso