Boston Maratona Esplosione 130416002101
GIUSTIZIA 4 Marzo Mar 2015 1549 04 marzo 2015

Attentato di Boston, inizia il processo

L’imputato è Dzhokhar Tsarnaev. Deve affrontare 29 capi d'accusa. Rischia la pena di morte.

  • ...

I soccorsi a una vittima delle esplosioni alla maratona di Boston.

È iniziato il processo per l’attentato alla maratona di Boston dell’aprile del 2013, quando due bombe provocarono la morte di tre persone e il ferimento di altre 264.
L’imputato è Dzhokhar Tsarnaev, 21 anni, cittadino naturalizzato statunitense, nato in Kirghizistan. Deve affrontare 29 capi d’accusa, tra cui uso di armi di distruzione di massa, cospirazione e progettazione di bombe fatte esplodere in luoghi pubblici causando delle vittime, possesso e uso di arma da fuoco in relazione a crimini di violenza.
TSARNAEV SI È DICHIARATO NON COLPEVOLE. Tsarnaev, che rischia la pena di morte, si è dichiarato non colpevole. La sentenza è attesa a fine giugno. L'altro protagonista della strage, Tamerlan Tsarnaev, fratello di Dzhokhar, è rimasto ucciso in una sparatoria dopo l’attentato.

Correlati

Potresti esserti perso