Pompei 130726131100
BLITZ 4 Marzo Mar 2015 1151 04 marzo 2015

Pompei, sequestro all'ex commissario degli scavi

Provvedimento su beni per circa 6 mln. Coinvolti nove dirigenti del Mibact.

  • ...

Il sito archeologico di Pompei.

Un sequestro conservativo di beni per circa 6 milioni (5 milioni e 770 mila euro) è stato eseguito dalla Guardia di finanza di Napoli nei confronti dell'ex commissario straordinario per gli scavi di Pompei, Marcello Fiori.
Il sequestro è stato eseguito a conclusione dell'inchiesta che coinvolge, oltre a Fiori, nove dirigenti del ministero dei Beni culturali e della Regione Campania.
INDAGINI SU LAVORI NEL 2010. Al centro delle indagini, condotte dalla Guardia di finanza di Torre Annunziata, i lavori complementari realizzati nel 2010 per la fornitura di attrezzature per lo spettacolo e l'allestimento scenico del Teatro Grande di Pompei. L'affidamento dei lavori, secondo l'accusa, effettuato senza gara sarebbe avvenuto violando le disposizioni emergenziali che imponevano al commissario straordinario per gli Scavi di Pompei l'attuazione di misure per la messa in sicurezza e la salvaguardia dell'area archeologica, senza però riferimento ad interventi relativi all'allestimento di strutture o di acquisto di attrezzature mobili per spettacoli teatrali.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso