Bossetti 140709132901
RIVELAZIONI 5 Marzo Mar 2015 1744 05 marzo 2015

Yara, Bossetti minacciò il suicidio

Panorama: il muratore lamentava l'infedeltà della moglie. Crisi di coppia alla base del delitto?

  • ...

Massimo Giuseppe Bossetti.

Massimo Bossetti, accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio, minacciò il suicidio a causa dei presunti tradimenti della moglie. Lo scrive Panorama.it in un articolo pubblicato sul sito (www.panorama.it). In base agli atti ufficiali a chiusura dell'indagine, in uno dei momenti di crisi con la moglie, scrive il settimanale, all'inizio degli anni 2000 il muratore bergamasco piangeva di continuo chiuso dentro un container, lamentava l'infedeltà di Marita e parlava di buttarsi dal ponte di Sedrina. I colleghi all'inizio pensarono a una bugia, ma poi terrorizzati chiamarono l'impresario che arrivò di corsa per scongiurare il peggio.
MOVENTE SESSUALE? Il rapporto di coppia tra Bossetti e la moglie, riferisce Panorama, è una parte consistente dell'indagine sull'omicidio di Yara Gambirasio. Per gli inquirenti non sono dettagli privati ininfluenti ma elementi di indagine con i quali si può «spiegare il movente latatamente sessuale del delitto». Bossetti, si legge nella relazione conclusiva del Ros dei carabinieri, «è stato indicato come una persona che dal punto di vista lavorativo era sicuramente preparato ma che raccontava un sacco di frottole. In un'occasione era arrivato al cantiere dicendo di aver picchiato la moglie a seguito di un litigio - sintetizzano gli investigatori sulla scorta del racconto di alcuni suoi colleghi - di essere stato dalla stessa denunciato e di doversi ogni sera presentare presso i Carabinieri di Ponte San Pietro per firmare entro le 18; nello stesso contesto, disse anche, che la moglie lo faceva dormire in garage o sul furgone e non gli faceva vedere i figli».
PIANGEVA SPESSO. Sempre nella relazione del Ros è scritto che, secondo un testimone, «Bossetti si lamentava della moglie che lo tradiva, che avrebbe dovuto divorziare e tutta una serie di conseguenze». Una sera, secondo un teste, «Bossetti si era lamentato della sua situazione familiare mettendosi a piangere come un bambino».

Correlati

Potresti esserti perso