Moro 130508142103
SVOLTA 7 Marzo Mar 2015 1203 07 marzo 2015

Caso Moro, il papa fa testimoniare Mennini

Bergoglio richiama a Roma il confessore del leader Dc. Dopo 37 anni di silenzio.

  • ...

Aldo Moro, ucciso il 9 maggio 1978.

Il confessore di Aldo Moro, Antonio Mennini, è pronto a testimoniare lunedì 9 marzo di fronte alla nuova Commissione di inchiesta parlamentare sul rapimento e l'uccisione del leader Dc. A volerlo è stato Papa Francesco che, secondo quanto ha rivelato il Corriere della Sera, avrebbe preso direttamente la decisione. Durante il seguestro Moro, Mennini, oggi nunzio apostolico a Londra, era il don della chiesa di Santa Chiara, vicino alla casa del politico democristiano.
IL CANALE SEGRETO TRA VATICANO E BR. Secondo l'ex presidente del consiglio Francesco Cossiga, Mennini, figlio del numero due dello Ior, allora nelle mani di Paul Marcinkus, fu «il canale segreto» di comunicazione tra Br e Vaticano. Prima di morire Cossiga rivelò che il giovane prete «raggiunse Aldo Moro nel covo delle Brigate Rosse e noi non lo scoprimmo».
BERGOGLIO ROMPE IL SILENZIO. Dopo quei fatti ancora tutti da verificare, Mennini fu mandato all'estero, dove ha proseguito nella carriera di ambasciatore della Santa Sede. E è rimasto sempre in silenzio. Un silenzio che Bergoglio ha deciso oggi di rompere, facendo tornare l'arcivescovo a Roma per testimoniare di fronte ai parlamentari.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso