Sansiro 141119195957
CASO 9 Marzo Mar 2015 0804 09 marzo 2015

Aler, portinai a tempo determinato per 88 anni

Nelle case popolari di Milano contratti infiniti. L'ombra delle assuzioni familiari.

  • ...

L'ingresso di una palazzina Aler.

Un contratto di lavoro a tempo determinato, della durata di 88 anni, prorogabile per sei volte. Succede anche questo a Milano, tra le nebbie dell'Aler (Azienda lombarda per l'edilizia residenziale), dove sono stati scoperti dei contratti per i portinai stipulati nel 2012, e con scadenza nel 2099.
40 CONTRATTI INFINITI. Secondo quanto riportato da Repubblica, negli ultimi anni sarebbero stati firmati almeno 40 di questi contratti che, facendo un paio di conti, corrispondono a oltre 32 mila giorni di lavoro, pari a 87,8 anni.
La cosa sarebbe nata da una agenzia per il lavoro, e la polemica su Aler è già pronta a esplodere. Per l'aziende che gestisce le case popolari, infatti, è solo l'ultima tegola di una gestione piena di ombre.
LE NEBBIE DELL'AZIENDA. Dai buchi di bilancio milionari alla piaga delle occupazioni abusive, passando per le consulenze milionarie e le speculazioni edilizie, l'ente è da tempo sotto la lente d'ingrandimento.
La comissione d'inchiesta istituita dalla Regione per fare un po' di ordine non sembra raggiungere i risultati sperati e questo caso potrebbe essere solo la punta dell'iceberg. Un iceberg fatto di portinai che si passano l'incarico di generazione in generazione.

Correlati

Potresti esserti perso