Ebola 141114125944
SCIENZA 10 Marzo Mar 2015 1231 10 marzo 2015

Ebola, a rischio l'attendibilità dei test sui vaccini

Gli esperti al Los Angeles Times: si è perso tempo, i casi sono ormai troppo pochi.

  • ...

Nel 2016 potrebbe essere pronto il vaccino contro ebola.

Troppe discussioni metodologiche hanno fatto perdere tempo prezioso ai test su vaccini e farmaci contro ebola, e ora difficilmente una delle diverse sperimentazioni in corso in Africa potrà dare dei risultati attendibili. La denuncia degli esperti è stata pubblicata sul Los Angeles Times.
NUOVI CASI: IL RITMO È IN CALO. Il virus, secondo l'ultimo bollettino dell'Oms, ha superato i 24 mila casi e si avvicina ai 10 mila morti, ma il ritmo con cui si ammalano nuovi pazienti è molto calato nel 2015, con la Liberia che è stata addirittura due settimane senza nuovi casi. In queste condizioni, sia i test del siero Zmapp, sia quelli dei due vaccini che hanno preso il via a febbraio 2015, e persino quelli del siero ricavato dai convalescenti, difficilmente daranno risultati attendibili. «Semplicemente non ci sono abbastanza casi», ha spiegato Bruce Ailward, responsabile dell'Oms, a cui ha fatto eco Piero Olliaro, scienziato italiano della Oxford University, secondo cui «si è tristemente persa un'occasione».
IL PROBLEMA ETICO DEI PLACEBO. L'Oms ha iniziato a discutere sulla possibilità di accelerare i test ad agosto 2014. A rallentare le procedure è stata soprattutto la frattura tra chi sosteneva che si dovesse procedere in maniera tradizionale, con alcuni pazienti trattati con il farmaco o il vaccino e altri con un placebo, e chi non lo riteneva eticamente accettabile. I primi a essere contrari sarebbero stati i ministri della Salute africani: «Alle riunioni hanno affermato con veemenza che non avrebbero accettato l'uso di placebo», ha spiegato Richard Whitley dell'università dell'Alabama, «chiedendo di trovare dei metodi alternativi». La messa a punto di questi metodi, secondo Olliaro, avrebbe fatto perdere tempo prezioso, con il risultato che molto difficilmente uno dei test potrà permettere valutazioni certe sulla sua efficacia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati