Assisi 150311083150
VERSO IL FUTURO 11 Marzo Mar 2015 0832 11 marzo 2015

Assisi, questua online per restaurare la basilica

I frati francescani si danno al crowdfunding per cercare mezzo milione di euro.

  • ...

Frati francescani ad Assisi.

La questua arriva nel terzo millennio. I frati francescani di Assisi hanno deciso di affidarsi «agli uomini e alle donne di buona volontà» per trovare i soldi per il restauro della basilica inferiore di San Francesco. Si tratta di 620 metri di affreschi, l'unica parte del complesso risparmiata dal terremoto del 1997.
SERVE MEZZO MILIONE DI EURO. Così, i religiosi hanno lanciato una campagna di crowdfunding, per raggranellare una cifra vicina al mezzo milione di euro.
Perché l'ultimo passo sia fatto serve quasi mezzo milione di euro, per l'esattezza 175.999 euro per la Cappella di Santa Caterina e altri 282.617 per il lungo nartece.
RESTAURI DA RIPRISTINARE. Tra i lavori da eseguire ci sono il ripristino dei dipinti di Cesare Sermei, con ripristino dell'adesione e della coesione degli strati di intonaco dipinto, della rimozione delle efflorescenze saline e dei fissativi alterati. Nella Cappella, invece, dovrebbe essere fatta la reintegrazione pittorica dove gli interventi eseguiti quarant'anni fa mostrano evidenti alterazioni e disarmonie

Correlati

Potresti esserti perso