Afroamericani 141223114211
PASSO INDIETRO 11 Marzo Mar 2015 2239 11 marzo 2015

Ferguson, si dimette il capo della polizia

Jackson lascia dopo il rapporto sulle discriminazioni razziali da parte delle forze dell'ordine.

  • ...

Una marcia di afroamericani a Ferguson.

Il capo della polizia di Ferguson, Thomas Jackson, si è dimesso. Si tratta dell'ultima testa a cadere dopo il rapporto del Dipartimento di giustizia americano che ha accusato la polizia locale di comportamenti e discriminazioni razziali. L'addio di Jackson, che la piazza chiedeva da quando fu ucciso il 18enne di colore Michael Brown, arriva poche a poche ore dalle dimissioni di una delle più alte cariche della cittadina statunitense, il city manager John Shaw, anch'egli accusato di discriminare gli afroamericani.
DIPARTIMENTO SMANTELLATO. Nei giorni scorsi erano stati licenziati due funzionari del dipartimento di polizia e si erano dimessi anche i vertici della Corte municipale di Ferguson (travolta da uno scandalo per email razziste) tra cui il giudice a capo della corte, Ronald Brockmeyer. Il ministro della giustizia, Eric Holder, ha detto che è pronto a smantellare completamente il dipartimento di polizia di Ferguson come misura estrema se gli agenti non cambieranno atteggiamento. E il capo della polizia della contea di Saint Louis ha già detto di essere a sua volta pronto ad assumersi immediatamente il compito di vigilare sull'ordine pubblico di Ferguson.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso