Guardia Finanza 150115093148
MALAVITA 12 Marzo Mar 2015 0640 12 marzo 2015

'Ndrangheta, operazione contro la cosca Piromalli: arresti

Nell'operazione in Calabria coinvolto anche un imprenditore con rapporti col gruppo criminale.

  • ...

Un agente della guardia di finanza.

Operazione della Guardia di finanza di Reggio Calabria contro la cosca di 'ndrangheta Piromalli.
Nella mattinata di giovedì 12 marzo, gli uomini delle Fiamme gialle hanno eseguito 11 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti presunti affiliati al gruppo criminale (effettuate 26 perquisizioni in Calabria, Campania e Toscana).
OPERAZIONE BUCEFALO. Nell'operazione denominata «Bucefalo» è coinvolto un imprenditore della Piana di Gioia Tauro che ha intrattenuto pluriennali rapporti d'affari con i principali referenti della cosca, che gli hanno permesso di costituire un vero e proprio 'impero' economico-commerciale.
210 MLN SEQUESTRATI. L'operazione che è eseguita insieme al nucleo speciale di polizia valutaria e dallo Scico di Roma dopo le indagini coordinate dalla Dda di Reggio Calabria ha portato anche al sequestro di 12 società e beni per un valore di 210 milioni di euro.
I reati contestati agli arrestati sono associazione per delinquere di stampo mafioso, contraffazione, frode in commercio, ricettazione e vendita di prodotti industriali con segni mendaci.
PROTEZIONE ALLE IMPRESE. L'impero che era stato costituito dall'imprenditore colluso con la cosca Piromalli è stato difeso, nel corso del tempo - hanno rivelato gli investigatori - dalle potenziali minacce di altre cosche criminali concorrenti. Tale protezione ha consentito all'imprenditore colluso di imporsi sul mercato agendo da assoluto monopolista.

Correlati

Potresti esserti perso