Cucchi 141102194619
RICHIESTA 12 Marzo Mar 2015 1356 12 marzo 2015

Stefano Cucchi, ricorso in Cassazione: «Sentenza illogica»

La famiglia e la procura di Roma chiedono un nuovo processo. In appello tutti gli imputati sono stati assolti.

  • ...

Da destra la sorella di Stefano Cucchi Ilaria, il papà Giovanni e la mamma Rita Calore.

La procura generale di Roma e i familiari di Stefano Cucchi, morto in ospedale in circostanze poco chiare dopo il suo arresto, hanno depositato il ricorso in Cassazione contro la sentenza con cui i giudici d'appello hanno assolto sei medici, tre infermieri e tre agenti della polizia penitenziaria.
Secondo l'accusa, Cucchi fu pestato nelle celle del tribunale, in ospedale le sue richieste furono ignorate e il giovane fu abbandonato e lasciato morire di fame e sete. In primo grado la III Corte d'assise di Roma ha condannato i medici per omicidio colposo, assolvendo infermieri e agenti. In appello il giudizio è stato ribaltato, con l'assoluzione di tutti gli imputati. Quella sentenza, nel ricorso depositato in Cassazione, è stata definita illogica e contraddittoria. Da qui la richiesta di annullamento, con rinvio a un altro giudice per un nuovo processo

Articoli Correlati

Potresti esserti perso