Petro Poroshenko 141212062954
KIEV 14 Marzo Mar 2015 0856 14 marzo 2015

Ucraina, Poroshenko: «Importeremo armi letali»

Il presidente in un'intervista televisiva: «Abbiamo firmato contratti con 11 Paesi, pronti in caso di aggressione».

  • ...

Il presidente dell'Ucraina, Petro Poroshenko.

Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha affermato nel corso di un'intervista televisiva che Kiev ha «firmato contratti per importazioni di armi, anche letali, con 11 Paesi». Poroshenko non ha precisato quali siano i Paesi esportatori, né ha specificato con quali degli 11 vi siano accordi per l'eventuale invio di «armi letali».
Tuttavia, se ci dovesse essere una nuova «fase di aggressione contro l'Ucraina», ha detto Poroshenko, «posso affermare con certezza che riceveremo immediatamente sia armi letali, sia una nuova ondata di sanzioni contro l'aggressore». Il presidente si è detto fiducioso che Unione europea, Stati Uniti e altri Paesi continueranno a sostenere l'Ucraina nella sua lotta per la sovranità e l'integrità territoriale.
DE-ESCALATION NEL DONBASS. Le forze armate ucraine non registrano comunque «perdite militari da diversi giorni, e questo è un chiaro segnale di graduale de-escalation» del conflitto nel Donbass, ha detto ancora Pososhenko.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso