Robert_Durst
CASO 16 Marzo Mar 2015 2008 16 marzo 2015

Usa, Robert Durst confessa in tivù: «Le ho uccise tutte»

L'erede di una dinasta del mattone di New York ammette tre omicidi in un fuorionda su Hbo.

  • ...

Robert Durst.

Si è conclusa con una involontaria confessione in tivù la lunga fuga di Robert Durst, bizzarro erede di una dinastia immobiliare di New York, sospettato di tre misteriosi omicidi di donne tra 1982 e 2003.
«LE HO UCCISE TUTTE». «Le ho uccise tutte», ha mormorato Durst pensando di parlare da solo mentre le sue parole erano invece registrate al microfono del documentario The Jinx, la cui ultima puntata è andata in onda sul canale Hbo 48 ore dopo il suo arresto a New Orleans in relazione a una delle tre morti.
REGISTRAZIONE SCOPERTA CASUALMENTE. Durst, 71 anni, pensava che il microfono fosse spento quando ha ammesso il suo ruolo nei tre omicidi. La registrazione, al microfono del regista e produttore di The Jinx Andrew Jarecki, risale a tre anni fa, ma è stata scoperta causalmente solo nel 2014.
La procura di New Orleans ha detto di aver messo le manette a Durst perchè temeva che sarebbe fuggito.
SOLLIEVO DAL FRATELLO. L'uomo sarà estradato in California.
Il fratello Douglas, che ha ereditato i beni di famiglia, ha espresso sollievo per l'epilogo del caso: «Finalmente potrà rispondere per quel che ha fatto».

Correlati

Potresti esserti perso