Aeroporto Cairo 130806102222
NOVITÀ 17 Marzo Mar 2015 1853 17 marzo 2015

Egitto, stop ai visti comprati in aeroporto

Da maggio, per motivi di sicurezza, i turisti individuali dovranno procurarselo in consolato prima del viaggio.

  • ...

L'aeroporto del Cairo, in Egitto.

Per entrare in Egitto come turisti individuali, a partire da metà maggio, bisognerà procurarsi il visto in consolato e non sarà più possibile acquistarlo all'aeroporto d'arrivo.
Lo ha annunciato sul suo sito il ministero degli Esteri egiziano, specificando che la decisione è stata presa «per motivi di sicurezza».
FINORA BASTAVA PAGARE UNA SOMMA. L'ordinanza sarà in vigore dal 15 maggio.
Finora per gli italiani, come i turisti di varie nazionalità tra cui statunitensi e altri europei, era sufficiente pagare una somma in uno degli sportelli bancari esistenti prima della barriera del passaporto: attualmente per 25 dollari viene attaccato sul documento un adesivo con ologramma che attesta il pagamento dell' 'entry visa fee' e si passa.
Una decisione simile era già stata presa nel settembre 2011, ma era stata sospesa dopo tre giorni a causa delle proteste per il prevedibile effetto negativo sui flussi turistici.
A FEBBRAIO 20% IN MENO DI ITALIANI. A febbraio era stato annunciato che in Egitto nel 2014 è arrivato il 20% in meno di turisti italiani rispetto al 2013, mentre sono aumentati del 3-4% quelli provenienti dal resto del mondo per un totale di 10 milioni di persone (in forte calo rispetto ai 14,7 del 2010, l'ultimo anno prima della rivoluzione anti-Mubarak e dei disordini degli anni successivi).
VISTO OK PER GRUPPI. L'obbligo di procurasi il visto in consolato o in ambasciata nel Paese d'origine per poter entrare in Egitto non varrà per i gruppi turistici organizzati.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso