CRONACA 17 Marzo Mar 2015 2139 17 marzo 2015

Pordenone, giovane coppia uccisa: è giallo

Due 30enni trovati senza vita in un'auto nella serata del 17 marzo. Gli inquirenti: «Duplice omicidio». Foto.

  • ...

Primi sviluppi nel caso della coppia trovata morta a Pordenone nella serata del 17 marzo (guarda le foto).
Secondo il procuratore della città si tratta di un duplice omicidio.
L'ufficialità è dovuta al fatto che l'arma del delitto non è stata ancora ritrovata.
TROVATI IN UN AUTO IN UN PARCHEGGIO. I due erano stati trovate morti all'interno di un'auto nel parcheggio del palazzetto dello Sport con ferite da arma da fuoco alla testa.
L'allarme era stato dato da un istruttore di judo che, uscendo dal palazzetto, ha notato l'auto con i vetri in frantumi e i due corpi all'interno.
COPPIA DI TRENTENNI. Le vittime sono una coppia di trentenni: Trifone Ragone, 29 anni, originario di Monopoli (Bari) era un sottufficiale dell'esercito alle dipendenze del 132.
Oltre all'impegno con la divisa occupava il suo tempo libero come fotomodello partecipando anche a concorsi di bellezza.
Lei, fidanzata con il militare, era Teresa Costanza, 30 anni, originaria di Agrigento e residente a San Donato Milanese, una laurea all'universitá Bocconi e un lavoro alle dipendenze di una societá assicuratrice.
Erano assieme dalla fine del 2013 e condividevano in alloggio a Cordenons, grosso comune alla periferia della cittá.
COLPO ALLA TEMPIA. A causare la morte della coppia, secondo Il Gazzettino, diversi colpi di arma da fuoco Uno alla tempia destra dell'uomo; almeno due hanno invece raggiunto il corpo della donna seduta al posto di guida.
L'arma, con un calibro non riconducibile all'arma in dotazione al militare, avrebbe sparato più colpi.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso