COMUNICAZIONE 19 Marzo Mar 2015 1533 19 marzo 2015

Terre Des Femmes lancia la sua nuova campagna pubblicitaria

L'iniziativa intende abolire i pregiudizi che si creano sulla base degli indumenti che le donne indossano.

  • ...

«Non bisogna misurare il valore delle donne in base alla scollatura della camicetta o all'altezza dei tacchi»: è questo il messaggio lanciato dalla nuova campagna pubblicitaria, Don’t measure a woman’s worth by her clothes, creata da Theresa Wlokka in collaborazione con gli studenti della Scuola di Pubblicità Miami, sita in Amburgo.
TERRE DES FEMMES. La campagna è stata realizzata per Terre Des Femmes, un'organizzazione svizzera no-profit fondata nel 1981, che si prepone come obiettivo prioritario quello di tutelare i diritti delle donne e la parità di genere.
Per molte persone il tacco 12, l'eccessiva scollatura o la gonna troppo corta, rappresentano criteri valutativi per stimare le virtù di una donna: Terre Des Femmes intende profanare questo falso mito.

 La prima foto della campagna pubblicitaria creata per Terre Des Femmes rappresenta i diversi appellativi che vengono solitamente affibbiati alle signore sulla base della scollatura che portano: partendo dal collo e scendendo verso il décolleté si avrà quindi la donna pudica, quella fuori moda, quella noiosa, quella provocante, quella sfacciata, la donna alla costante ricerca di un uomo, la donnaccia e, infine, la sgualdrina.


  • La seconda foto della provocatoria campagna pubblicitaria ideata da Theresa Wlokka, assieme agli studenti della Scuola di Pubblicità Miami di Amburgo, intende far crollare i pregiudizi sulle donne che nascono in base alla lunghezza della gonna che portano.

  • La terza e ultima foto della campagna 'Don’t measure a woman’s worth by her clothes' riguarda il tacco: l'idea di molti è che tanto più è alto quanto più una donna è sgualdrina e Terre Des Femmes ci ironizza su, associando a ogni centimetro di tacco un appellativo diverso: dalla donna pudica che preferirà le ballerine alla sgualdrina che invece indosserà un tacco vertiginoso.

Correlati

Potresti esserti perso