Stipendio Stipendi Busta 141206142734
LAVORO 19 Marzo Mar 2015 1402 19 marzo 2015

Tfr in busta paga: manca il decreto, la misura slitta

I consulenti del lavoro: non ci sono più i tempi tecnici, manca il decreto con le istruzioni.

  • ...

Una busta paga.

Il Tfr in busta paga è destinato ancora ad attendere. Per i lavoratori italiani non sarà possibile scegliere di liquidarlo nel mese di marzo, perché manca il decreto del presidente del Consiglio dei ministri con le istruzioni operative, anche se la legge prevede come periodo oggetto di liquidazione quello che va da marzo 2015 a giugno 2018.
NORMA IN RITARDO. L'Osservatorio della Fondazione Studi del Consulenti del Lavoro ha fatto notare come il processo mensile che porta alla gestione della busta paga si sia già messo in moto per il 60% circa dei rapporti di lavoro del settore privato, e non c'è più tempo per recuperare. Questo vuol dire che anche se il decreto andasse subito in Gazzetta Ufficiale, le aziende non sarebbero in grado di liquidare il Tfr ai lavoratori interessati all'opzione.
Il ritardo, secono l'Osservatorio, oltre a tradire le aspettative di quella parte di lavoratori interessati, continua a lasciare al buio le aziende, che si stanno preparando a questo passaggio dall'approvazione della legge di stabilità, entrata in vigore il 1 gennaio 2015.

Correlati

Potresti esserti perso