PERSONAGGIO 20 Marzo Mar 2015 0800 20 marzo 2015

Isis, pelare patate e fare il bucato: la vita del terrorista Omar Hussain

In Inghilterra faceva la guardia in un supermercato. Poi si è arruolato nell'esercito del califfo. Ma invece di combattere si annoia tra faccende domestiche e attività in palestra. Foto.

  • ...

Omar Hussain

Barba lunga, divisa militare e kalasnikov.
Un perfetto terrorista Isis? Così pare, almeno dalle foto. Ma niente è come sembra.
Dall'Inghilterra alla Siria.
Da un'esistenza apparentemente semplice (viveva con la madre e faceva la guardia per i supermercati Morrisons) alle 'difficoltà' che i miliziani devono affrontare tutti i giorni: pelare le patate per pranzi o cene e fare il bucato.
TRA AL QAEDA E ISIS. Perché ormai è diventata questa la vita di Omar Hussain (Abu Awlaki), 27enne di High Wycombe (località della contea del Buckinghamshire) che ha deciso di abbandonare la corona di Sua maestà per entrare nell'esercito del califfo (guarda le foto).
Non prima però, come raccontato il 20 marzo dal tabloid britannico Daily mail, di essere stato arruolato dal Fronte al Nuṣra, gruppo di rivoltosi armati affiliato ad al Qaeda e attivo in Siria e in Libano.

SOLO E ANNOIATO. Dalle descrizioni delle immagini che ha pubblicato in Rete, pare che Omar Hussain non solo si stia annoiando molto lontano da casa ma che impieghi anche ben 50 minuti per pelare 10 minuscole patate. «La vita non può andare avanti così», ha scritto sconsolato su Twitter. «Ho bisogno di un servo».
«ODIO IL REGNO UNITO». Nell'agosto 2014 era apparso in un video della Bbc durante il quale inveiva contro la madrepatria: «Odio il Regno Unito. L'unica ragione per cui avrei intenzione di tornare è per mettere una bomba da qualche parte».
Parole pesanti. Peccato però che nonostante il carattere forte, il 27enne sia rimasto lontano dai campi di battaglia.
Tanto che per tenersi in forma è 'costretto' a trascorre molto tempo in palestra a sollevare pesi e nuotare in una piscina all'aperto.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso