Tunisia 150319123354
STRAGE 22 Marzo Mar 2015 0846 22 marzo 2015

Tunisi, terroristi appartenevano a un gruppo vicino all'Isis

Secondo i media locali due attentatori uccisi facevano parte del Katibat Okba Ibn Nafaa.

  • ...

Agenti di polizia per le strade di Tunisi.

I due terroristi uccisi dalle forze speciali tunisine durante il blitz al museo del Bardo farebbero parte del gruppo tunisino Katibat Okba Ibn Nafaa, diretto dall'algerino Lokman Abou Sakher, che avrebbe dichiarato, da pochi mesi, fedeltà allo Stato Islamico (Isis), dopo essere stato legato ad al Qaeda da Maghreb.
AZIONI VIOLENTE CONTRO FORZE ARMATE. L'indiscrezione è emersa dalle prime indagini delle autorità tunisine secondo quanto è trapelato sui media locali.
Il grupo Katibat Okba Ibn Nafaa, distintosi in passato per azioni particolarmente violente contro le forze armate come quella del luglio 2013, che costò la vita a nove soldati, e quella del luglio 2014 dal bilancio tragico di 14 soldati morti e 23 feriti, fa capo a Lokman Abou Sakher con cui i due avrebbero avuto contatti prima dell'attentato e da cui avrebbero avuto le armi pesanti per l'attacco. Il gruppo tunisino, che si avvale anche di elementi algerini, opera principalmente nei pressi del monte Chaambi, nel governatorato di Kassserine.

Correlati

Potresti esserti perso