Isis 150119081358
FONDAMENTALISMO 24 Marzo Mar 2015 0800 24 marzo 2015

Australia, bimbo di cinque anni relatore a conferenza su jihad

Invitato come relatore a un incontro organizzato da un gruppo fondamentalista a Melbourne.

  • ...

Due miliziani dell'Isis.

Un bambino di appena cinque anni è fra otto bambini usati per promuovere una conferenza a Melbourne, in Australia, organizzata da un gruppo islamico fondamentalista che ha propagandato una violenta jihad, la pena capitale per gli omosessuali, amputazioni per punire il furto, e antisemitismo.
INTERVENTO DI ISA GRAHAM. Secondo quanto ha riferito il quotidiano The Australian, alla cosiddetta conferenza di pace, domenica 29 marzo, dovrebbe intervenire fra gli altri il noto sceicco australiano convertito Isa Graham, attivo in un centro giovanile islamico responsabile della radicalizzazione di diversi giovani, poi partiti per combattere con l'Isis.
L'Islamic Research and Educational Academy (Irea), che organizza la conferenza, usa immagini di otto bambini per promuovere l'evento, nel Convention Centre di Melbourne, sottolineando la partecipazione del «più giovane dicitore del Corano in Australia», il bambino di cinque anni.
«L'ISLAM NON È RELIGIONE DI PACE». In passati eventi l'organizzazione ha presentato oratori ai quali, per le opinioni espresse su ebrei, omosessuali e donne, sono stati negati i visti d'ingresso in diversi paesi occidentali. Il fondatore dell'Irea, Waseem Razvi, in una passata conferenza a Melbourne, di cui The Australian ha ottenuto una registrazione, ha descritto la posizione dell'organizzazione sulla jihad dichiarando che «non bisogna dire che l'Islam è una religione di pace. Il Profeta ha combattuto in 30 guerre», ha detto. «Noi non siamo non violenti. Siamo violenti, ma quando ce n'è bisogno».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso