Pioggia Sardegna 150325160109
ALLERTA 25 Marzo Mar 2015 1601 25 marzo 2015

Maltempo: un morto a Roma, case evacuate in Sardegna

Disagi in tutta l'isola e strade bloccate dai massi caduti. Albero cade su auto: un morto a Roma.

  • ...

Pioggia in Sardegna.

La pioggia incessante caduta il 24 marzo ha creato disagi in tutta la Sardegna. Evacuate abitazioni, strade bloccate da massi caduti, un anziano soccorso a bordo di un'auto trascinata via dall'acqua di un torrente. I problemi maggiori si sono registrati nel Cagliaritano su cui, secondo quanto registrato dall'ufficio meteo dell'Aeronautica militare di Decimomannu, sono cadute decine di millimetri di pioggia. Una quarantina gli interventi dei Vigili del fuoco.
A ROMA UNA QUERCIA CADE E UCCIDE UN UOMO. Forti disagi anche a Roma, dove una grossa quercia è caduta su un'auto in via dei Laghi, all'altezza del chilometro 15, vicino alla Capitale, uccidendo un uomo. Secondo quanto si è appreso, la vittima è un 61enne. A quanto ricostruito dalla polizia stradale, stava percorrendo con la sua auto via dei Laghi da Velletri verso Roma, quando la macchina è stata schiacciata da una quercia secolare che è caduta dalla parte opposta della strada. Si tratta di un albero alto circa 10 metri e con un diametro di due metri.
SOCCORSO UN PASTORE. A Solanas, sulla costa sud orientale, l'auto di un pastore di 78 anni è stata trascinata via dall'acqua in un guado che stava attraversando. L'uomo è stato soccorso dai pompieri e non ha riportato ferite. A Villa San Pietro, sempre nel Cagliaritano, sono state evacuate tre famiglie, una decina di persone, a causa di allagamenti nelle campagne e di alcune aziende agricole. Detriti sulla orientale sarda Ss 125, nella stessa zona.
AUTO IN UNA BUCA. Al chilometro 10 della Carlo Felice in direzione Cagliari si è aperta una buca e 15 auto si sono danneggiate finendoci dentro, nessun danno comunque alle persone. Problemi anche a Domus de Maria (sulla costa sud occidentale) con strade, scantinati e abitazioni allagate. Nella zona di Carbonia, sulla provinciale 195, sono caduti detriti sulla strada, ed è intervenuta l'Anas. A San Vito (costa orientale) sempre a causa di detriti e acqua alcune strade sono state chiuse durante la notte e sono state riaperte in mattinata.
Evacuazioni sono state effettuate nella zona di Cala Verde a Pula a causa della tracimazione della diga. Stesso discorso a Torpè e Posada (nel Nuorese già colpito dall'alluvione del novembre 2013), dove si stanno evacuando alcune case in via precauzionale a causa dell'allarme sulla possibile tracimazione della diga Maccheronis.
BARI: DUE VOLI DIROTTATI. Il maltempo, e soprattutto il forte vento che si è abbattuto su gran parte della Puglia, ha causato disagi anche al traffico dell'aeroporto Karol Wojtyla di Bari. Un velivolo proveniente da Milano Linate è stato fatto atterrare a Brindisi, mentre un altro aereo proveniente da Roma ha terminato la sua corsa a Napoli Capodichino.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso