Esplosione Pordenone 150330184030
TRAGEDIA 30 Marzo Mar 2015 1614 30 marzo 2015

Pordenone, esplode un termovalorizzatore: morto un operaio

L'incidente in una ditta dedita allo smaltimento di rifiuti speciali. Una seconda persona è rimasta ferita. 

  • ...

Sul luogo dell'esplosione hanno agito sei mezzi dei vigili del fuoco e il personale del 118.

È di un morto e di un ferito lieve il primo bilancio dell'esplosione avvenuta nel primo pomeriggio del 30 marzo nell'impianto di termovalorizzazione di Spilimbergo. La ditta nella quale è avvenuto l'incidente è la Mistral Fvg srl, dedita a raccolta, smaltimento e intermediazione di rifiuti speciali. Allo scoppio è seguito un principio d'incendio.
VITTIMA UN 50ENNE. La vittima è un operaio di 50 anni, Giuseppe Toneatti, dipendente della società. Da quanto si è appreso, l'uomo stava sistemando assieme a un collega un serbatoio, quando è stato investito da un violentissimo scoppio.
Sospeso su una piattaforma aerea, doveva completare la pulizia preliminare alla rimozione del contenitore, destinato alla dismissione. Ad un tratto, per cause ancora in corso di accertamento, si è verificata una deflagrazione che non gli ha dato scampo: l'uomo è morto all' istante.
INDAGINI IN CORSO. L'altro operaio, seppure rimasto praticamente illeso, è stato trasferito in ospedale, a bordo di un'autolettiga, in stato di choc. Sul posto i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Spilimbergo.
A indagare la procura a di Pordenone.
FORSE GAS RESIDUO NEL CONTENITORE. Tra le possibili cause della deflagrazione, la presenza di gas o sostanze residue nel contenitore.
Su disposizione del sostituto procuratore di Pordenone, Annita Sorti, l'area in cui è avvenuta l'esplosione è stata posta sotto sequestro.
La Mistral Fvg si occupa della gestione, dello stoccaggio e dello smaltimento dei rifiuti.
In particolare, nell'impianto friulano si provvede alla gestione di rifiuti speciali pericolosi e non allo stato fisico solido e liquido, come rifiuti ospedalieri, medicinali scaduti, ma anche provenienti da attività industriali.

Correlati

Potresti esserti perso