Irene Focardi 150331152416
DELITTO 1 Aprile Apr 2015 0801 01 aprile 2015

Firenze, ex modella uccisa: arrestato il compagno

Il corpo di Irene Focardi era stato trovato in un fosso a Firenze, a pochi metri dalla casa dell'uomo.

  • ...

Una foto di Irene Focardi pubblicata sul sito di Chi L'ha Visto.

Davide Di Martino, il compagno di Irene Focardi, l'ex modella fiorentina scomparsa dal 3 febbraio, è finito in carcere con l'accusa di omicidio. Per l'uomo il pm ha firmato il decreto di fermo. Il cadavere della donna è stato trovato domenica 29 marzo dentro un sacco nero, in un fosso vicino all'abitazione di Di Martino.
ARRESTATO NELLA NOTTE. L'uomo si trovava già ai domiciliari per scontare una pena a tre anni e nove mesi per maltrattamenti. Il processo era nato proprio dalle violenze subite da Irene. Nonostante questo, i due avevano continuato a frequentarsi. il 31 marzo, quando l'autopsia ha confermato che il cadavere trovato domenica era quello di Irene, la casa di Di Martino è stata a lungo perquisita dagli uomini della mobile e della scientifica della questura di Firenze. Nella notte è poi scattato il fermo.
Secondo quanto hanno detto gli investigatori, dei sacchi neri simili a quello dove era il corpo di Irene Focardi sono stati trovati nell'abitazione dell'uomo. Che non ha confessato e si è chiuso in se stesso. «Aspettiamo la convalida del gip e l'interrogatorio», ha detto il procuratore di Firenze Giuseppe Creazzo.
GRAVI INDIZI DI COLPEVOLEZZA. «Di Martino è accusato di omicidio volontario, maltrattamenti aggravati dalla morte e occultamento di cadavere», ha precisato Creazzo. «Ci sono stati riscontri investigativi, rinvenimenti e testimonianze a suo carico. Il cadavere di Irene Focardi ha il cranio sfondato e altri gravissimi traumi che hanno dato esito mortale», ha aggiunto.
«Ma ci sono segni sul corpo anche di arma da taglio e stiamo cercando un coltello di piccole dimensioni. Di Martino era a conoscenza, anche date le perquisizioni ricevute da parte della polizia, di alcuni elementi investigativi e temevamo che sfuggisse. Per questo è stato disposto il fermo in carcere».
LA CENA E L'OMICIDIO. Irene Focardi era stata a cena dall'ex convivente il 2 febbraio, poi da quel giorno non è più rincasata da sua madre, presso la quale viveva, e non è stata più vista. Il racconto di un presunto testimone che alla polizia disse di averla incontrata qualche giorno dopo al supermercato Coop delle Piagge è stato definito da Creazzo «un elemento dissonante», cioè infondato e quindi non considerato dagli investigatori.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso