Yemen Milizie Sciite 150122214959
CAOS 3 Aprile Apr 2015 1325 03 aprile 2015

Yemen, sciiti si ritirano dal palazzo presidenziale di Aden

I ribelli Huthi abbandonano la sede, conquistata il 2 aprile. Continua l'evacuazione degli stranieri.

  • ...

Yemen, milizie sciite.

I ribelli sciiti Huthi si sono ritirati dal 3 aprile dal palazzo presidenziale di Aden, in Yemen, dopo essere stati presi di mira durante la notte da raid aerei della coalizione araba a guida saudita.
A riferirlo la televisione panaraba Al Arabiya. Solo il 2 aprile le stesse truppe avevano fatto irruzione nei palazzi del potere.
CONTINUA EVACUAZIONE STRANIERI. Intanto, continua l'evacuazione dei cittadini stranieri. Il governo dello Sri Lanka ha chiesto l'aiuto della Cina e l'India per fare partire 81 suoi cittadini, mentre 176 pachistani sono già stati evacuati con l'assistenza della marina cinese, secondo media di Islamabad.
«Le milizie Huthi e i loro alleati si sono ritirati prima dell'alba dal palazzo di Al Maashiq», ha detto un'autorità locale che ha voluto mantenere l'anonimato.
MILITARI FEDELI A SALEH. Gli alleati dei ribelli sciiti sono militari fedeli all'ex 'uomo forte' Ali Abdullah Saleh, che nel 2012 ha dovuto lasciare la presidenza in seguito a un anno di proteste popolari durante le primavere arabe.
Il 2 aprile il generale saudita Ahmed al Asiri, portavoce della coalizione araba, aveva detto che la situazione ad Aden, da dove il presidente Abed Rabbo Mansur Hadi è fuggito la scorsa settimana, era «stabile» e che si registravano solo scontri sporadici».

Correlati

Potresti esserti perso