Valanga 130316144039
EMERGENZA 5 Aprile Apr 2015 1658 05 aprile 2015

Valanghe, vittime anche nel giorno di Pasqua

Morto un escursionista sull'Appennino bolognese. Grave un suo compagno.

  • ...

Una valanga.

Tragedia della montagna nel giorno di Pasqua. Uno sciatore toscano è morto dopo essere stato travolto da una valanga nel comprensorio del Corno alle Scale, sull'Appennino bolognese. Lo ha riferito il Soccorso alpino dell'Emilia-Romagna. Si tratta di un uomo di 49 anni, di nome Cesare Poletti, residente nel Pistoiese.
UN FERITO GRAVE. Grave, all'ospedale Maggiore di Bologna, un altro 53enne di Prato. Ha riportato traumi agli arti inferiori e una severa ipotermia, ma non è in pericolo di vita.
A dare l'allarme era stato l'escursionista poi deceduto, che era riuscito a estrarre una mano dalla neve e chiamare il 118 con il cellulare.
FORSE UN DISPERSO. Il Saer ha riferito inoltre che si sono concluse senza esito le ricerche di una persona dispersa, ipotesi fatta in un primo momento. L'allarme in quel caso è rientrato.
SCIALPINISTA SALVATO IN VAL D'AOSTA. Un'altra valanga è caduta nell'alta valle di Bionaz (Aosta) travolgendo un gruppo di sei scialpinisti stranieri. Uno di loro è rimasto sepolto sotto la neve ma fortunatamente è stato estratto vivo e trasportato al pronto soccorso dell'Ospedale Parini di Aosta. L'uomo è cosciente e non pare essere in pericolo di vita.
DONNA TRAVOLTA. È andata meglio a una 57enne scialpinista di Biella, travolta da una colata di neve nella Comba di Flassin, nella valle del Gran San Bernardo, a circa 2.400 metri. Soccorsa dai compagni e trasportata al pronto soccorso con l'elicottero del Soccorso Alpino valdostano, ha riportato solo una serie di contusioni.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso