Kenya 150402073716
REAZIONI 6 Aprile Apr 2015 1134 06 aprile 2015

Kenya, l'aviazione bombarda i campi di al-Shabaab

Dopo l'assalto dei miliziani al campus universitario di Garissa, l'aviazione di Nairobi ha attaccato due campi di al-Shabaab in Somalia.

  • ...

Poliziotti in assetto antisommossa in Kenya.

Dopo la strage nel campus universitario di Garissa, il Kenya risponde. L'aviazione dell'esercito di Nairobi ha lanciato attacchi contro i terroristi di al-Shabaab, in Somalia, bombardando due campi.
Intanto, proseguono le ricerche e le indagini sull'attacco in cui hanno perso la vita oltre 150 studenti. Secondo quanto emerso, infatti, ci sarebbero ancora decine di giovani dispersi.
IMPOSSIBILE CONTARE I MORTI. Le forze keniane hanno colpito in particolare due campi degli al-shabaab, ha detto un portavoce delle forze militari, secondo quanto riferisce il Guardian. I jet hanno bombardato i campi di Gondodowe e Ismail, entrambi nella regione a confine con il Kenya.
Le nuvole di fumo provocate dalle bombe rendono difficile stabilire i danni dopo l'attacco o fare una stima del numero di morti. «Abbiamo colpito due zone in quanto secondo le informazioni in nostro possesso, è da lì che provengono i miliziani che attaccano il Kenya», ha aggiunto.
L'APPOGGIO DI ISRAELE. Il premier Benyamin Netanyahu ha parlato con il presidente keniota Uhuru Kenyatta al quale ha porto le condoglianze di Israele per le vittime degli attacchi terroristici e ha offerto, se richiesta, ogni assistenza necessaria. «Israele e il Kenya», ha detto Netanyahu secondo un comunicato, «sono entrambi in guerra contro il terrorismo».
POLEMICHE SULL'OPERATO DEL GOVERNO. La riposta dello Stato è arrivata poco dopo le polemiche che hanno coinvolto il governo di Nairobi, perché l'azione della polizia (che ci ha messo 30 minuti a eliminare i terroristi), sarebbe stata ordinata solo sette ore dopo l'inizio dell'attacco.

Correlati

Potresti esserti perso