Palazzo Bianco 150409162957
ESTERI 9 Aprile Apr 2015 1626 09 aprile 2015

Turchia, ricorso contro l'ampliamento del palazzo di Erdogan

Il palazzo del presidente conta 1.150 stanze. Assegnati altri 8 ettari di terreno per allargarlo. Per l'opposizione è costruito illegalmente, nella foresta donata al popolo da Ataturk.

  • ...

Il Palazzo Bianco, sede del presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

La Turchia s'indigna per l'ampliamento del palazzo presidenziale di Recep Tayyip Erdogan a spese della Foresta Ataturk, l'area verde protetta intitolata alla memoria di colui che è considerato il moderno padre della nazione, Mustafa Kemal Aturk.
ALTRE 250 STANZE. Il municipio di Ankara ha infatti deciso di asseganre al Palazzo Bianco di Erdogan, che comprende attualmente 1.150 stanze e occupa un'area di 200 mila metri quadrati, altri 8.400 metri quadrati di terreno, destinati all'ampliamento dell'edificio. Una nuova residenza privata, con 250 camere per la famiglia del presidente, una moschea e un centro culturale.
RICORSO ALLA CORTE DI STRASBURGO. La 'reggia' di Erdogan, ufficialmente, è costata finora mezzo miliardo di euro, ma secondo altre fonti la cifra sarebbe molto più alta, pari a circa due miliardi di dollari. Secondo l'opposizione tutto il palazzo è stato costruito illegalmente, all'interno della riserva donata al popolo da Ataturk.
Contro il progetto di ampliamento è stato recentemente presentato un ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo.

Correlati

Potresti esserti perso