Polizia 140503144149
CRONACA 10 Aprile Apr 2015 0905 10 aprile 2015

Scontri a Cremona, arrestate 16 persone

Una rissa a gennaio tra estremisti di destra e sinistra provocò il ferimento di Emilio Visigalli.

  • ...

Un'auto della polizia.

La Polizia di Stato di Cremona ha arrestato quattro persone e notificato gli arresti domiciliari ad altre 12 tra appartenenti a CasaPound e al centro sociale Dordoni.
L'accusa è di rissa aggravata e per due degli arrestati di tentato omicidio del militante del centro sociale Emilio Visigalli.
IDENTIFICATI I PARTECIPANTI. I fatti - secondo la ricostruzione della Questura di Cremona - risalgono alla sera del 18 gennaio scorso, dopo la partita Cremonese-Mantova, quando militanti di CasaPound e del Dordoni furono protagonisti di una maxirissa, proprio nei pressi del centro sociale, che provocò il gravissimo ferimento di Visigalli, colpito da una sprangata e poi con calci e pugni fino ad entrare in coma.
Le indagini della polizia, con intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno permesso d'identificare praticamente tutti i partecipanti alla violenta rissa, di raccogliere numerosi elementi per identificare gli autori del pestaggio di Visigalli e di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso