Guardia Costiera 150402100020
MIGRANTI 11 Aprile Apr 2015 1239 11 aprile 2015

Immigrazione: soccorsi mille profughi, un morto

Tre operazioni nel Canale di Sicilia. Recuperata la salma di un giovane subsahariano.

  • ...

Un'unità della Guardia costiera in azione.

Mille profughi in arrivo sulle coste siciliane. La Guardia costiera e la Marina militare li hanno recuperati il 10 aprile, in tre differenti operazioni di soccorso nel canale di Sicilia. Su uno dei barconi c'era anche un cadavere di un migrante subsahariano di circa 25 anni. Il giovane deceduto era su un gommone con a bordo altri 221 profughi, che è stato soccorso davanti alle coste libiche dalla nave 'Orione' della Marin. L'unità è diretta a Lampedusa. La salma è stata invece trasferita con una motovedetta della guardia costiera
A 30 MIGLIA DALLE COSTE LIBICHE. Le barche con i migranti in difficoltà si trovavano tutte in un tratto di mare a circa 30 miglia dalle coste libiche.
Le richieste di soccorso sono giunte nel primo pomeriggio del 10 aprile alla Centrale nazionale di soccorso della guardia costiera, tramite telefono satellitare. In zona sono stati dirottati vari mercantili e inviate Nave Fiorillo CP 904 e una motovedetta classe 300, entrambe della Guardia costiera.
ALTRI 500 SOCCORSI DA MERCANTILI. I 500 profughi soccorsi dai due mercantili, City of Hamburg e del Maersk Regenburg, con a bordo rispettivamente 93 e 429 migranti, dovrebbero invece arrivare a Porto Empedocle nella nottata dell'11 aprile o nella mattina del 12.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso