Laura Prati 130723140425
SENTENZA 14 Aprile Apr 2015 1642 14 aprile 2015

Uccise sindaco di Cardano, ergastolo per l'ex agente

L'allora comandante della polizia Pegoraro colpì a morte nel luglio 2013 il primo cittadino del Varesotto.

  • ...

Laura Prati, sindaco di Cardano al Campo (Varese), morta il 22 luglio 2013.

Il gup di Busto Arsizio (Varese) Giuseppe Limongelli ha condannato all'ergastolo l'ex vice comandante della polizia locale di Cardano al Campo, nel Varesotto, Giuseppe Pegoraro che nel luglio 20013 sparò al sindaco della cittadina, Laura Prati, morta dopo 20 giorni in ospedale.
I parenti della vittima hanno applaudito in aula dopo la lettura della sentenza.
STABILITI I RISARCIMENTI. Il giudice ha riconosciuto anche una provvisionale totale da 423 mila euro come risarcimento a favore delle parti civili: 400 mila euro per il marito e la figlia di Laura Prati, Giuseppe e Alessia Poliseno, 20 mila euro per l'ex vicesindaco di Cardano al Campo, Costantino Iametti, ferito nella sparatoria, e tremila euro per il sindacato Spi-Cgil.
L'ex vicecomandante della polizia locale della cittadina avrebbe agito per rancore nei confronti dell'amministrazione comunale, dopo essere stato sospeso dal servizio in seguito a una condanna per peculato.
ARRESTATO DOPO FUGA IN AUTO. Dopo aver fatto irruzione nell'ufficio del sindaco, la mattina del 2 luglio 2013, sparò a Laura Prati, presidente provinciale del Pd, e al suo vice Costantino Iametti.
Una volta compiuto il blitz gettò un fumogeno nella sede dello Spi-Cgil di Cardano al Campo, fuggì in auto e fu arrestato dalla polizia dopo un'altra sparatoria.
Laura Prati morì dopo venti giorni all'ospedale di Circolo di Varese, mentre Iametti riuscì a salvarsi.
PROCESSATO CON RITO ABBREVIATO. Nelle scorse udienze il pm di Busto Arsizio Nadia Calacaterra aveva chiesto l'ergastolo per l'uomo, processato con rito abbreviato, che consente lo sconto di un terzo della pena in caso di condanna.
Il 14 aprile il gup ha assolto Pegoraro solo dall'accusa di tentato omicidio di due agenti di polizia, mentre lo ha condannato per omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e per altri reati.

Correlati

Potresti esserti perso