Benomar 150416165533
PASSO INDIETRO 16 Aprile Apr 2015 1655 16 aprile 2015

Yemen, l'inviato speciale Onu si dimette

Jamal Benomar lascia dopo quattro anni. Miliziani di al Qaeda conquistano l'aeroporto di Mukalla.

  • ...

Jamal Benomar.

La situazione in Yemen è sempre più difficile e anche l'inviato speciale dell'Onu nel Paese, Jamal Benomar, si è dimesso dopo quattro anni di inutili sforzi per ottenere una transizione politica pacifica. Come ha detto un portavoce del Palazzo di Vetro, Benomar ha espresso il desiderio di passare a un altro incarico.
Il Paese è diviso tra l'avanzata dei ribelli sciiti e i raid aerei guidati dall'Arabia Saudita.
CRITICHE DA ARABIA SAUDITA. L'inviato speciale, che in precedenza aveva ricoperto incarichi per il Palazzo di Vetro in Iraq e Afghanistan, era stato recentemente criticato dall'Arabia Saudita, che aveva definito molto deboli e inefficaci i suoi sforzi per riportare la pace nel Paese. La partenza di Benomar crea ora un vuoto diplomatico in Yemen, nonostante le Nazioni Unite assicurino che «non risparmieranno gli sforzi per rilanciare il processo di pace».
AL QAEDA CONQUISTA AEROPORTO. Ma la situazione nel Paese è sempre più in ebollizione.
Miliziani qaedisti hanno preso il controllo di uno dei principali aeroporti nel sud dello Yemen, il Riyan di Mukalla, la quarta città yemenita, come hanno riferito fonti militari.

Correlati

Potresti esserti perso