Australia Isis 150418085943
TERRORE 18 Aprile Apr 2015 0800 18 aprile 2015

Isis, cinque giovani arrestati in Australia

Blitz contro ragazzi tra i 18 e i 19 anni. I sospetti terroristi volevano decapitare in pubblico poliziotti con coltelli e mannaie.

  • ...

Avevano progetatto un attentato contro la polizia per il 25 aprile a Melbourne.
Cinque giovani, neanche ventenni, avevano intenzione di decapitare agenti di polizia: sono stati fermati.
Le forze dell'ordine australiane hanno arrestato il 18 aprile cinque ragazzi tra i 18 e i 19 anni in una serie di blitz che hanno segnato la fine di un'operazione durata un mese.
ESECUZIONE IN PUBBLICO. I sospetti terroristi volevano uccidere poliziotti con coltelli e mannaie, decapitandoli pubblicamente, ispirandosi alle esecuzioni dei prigionieri occidentali effettuate dai jiahdisti sunniti dell'Isis.
L'Australia (uno dei primi Paesi ad aver partecipare ai raid aerei contro l'Isis) si sta rivelando sempre più un crocevia per gli aspiranti terroristi ispirati dal sedicente califfo Abu Bakr al Baghdadi.
ALLARME NEL PAESE. In risposta alla minaccia interna rappresentata dai sostenitori del gruppo Stato islamico, il governo australiano ha alzato il livello di allarme terrorismo del Paese.
Sono almeno 110 gli australiani che sono andati in Iraq e in Siria per combattere con i miliziani islamici.

Correlati

Potresti esserti perso