Yemen 150420125322
CONFLITTO 20 Aprile Apr 2015 1250 20 aprile 2015

Yemen, raid contro un deposito di armi a Sanaa

Forte esplosione provocata dai jet della coalizione araba: almeno 27 le vittime.  Nel mirino le forze lealiste alleate degli houthi.

  • ...

La colonna di fumo dopo il raid della coalizione araba su Sanaa.

Una forte esplosione che ha mandato in frantumi le finestre di molte case e provocato una gigantesca nuvola di fumo, è avvenuta lunedì 20 aprile vicino Sanaa, in Yemen, quando jet della coalizione araba a guida saudita hanno bombardato un maxi deposito di armi, dove si ritiene vi fossero missili Scud.
Secondo alcune fonti mediche il bilancio sarebbe pesantissimo: almeno 27 le vittime.
LEALISTI NEL MIRINO. Testimoni hanno riferito che il deposito preso di mira si trova nel distretto montagnoso di Faj Atan, dove vi sono caserme di forze leali all'ex presidente Ali Abdullah Saleh, schierato con i ribelli sciiti houthi contro l'attuale presidente Abd Rabbo Mansur Hadi.
Nei video realizzati con i cellulari da alcuni residenti si vede una gigantesca nuvola di fumo bianco a forma di fungo alzarsi in cielo. I bombardamenti della coalizione araba contro le forze houthi e quelle fedeli a Saleh continuano dal 26 marzo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso