Petraeus 121116170400
PERSONAGGIO 23 Aprile Apr 2015 2130 23 aprile 2015

Usa, Petraeus condannato a due anni di libertà vigilata

L'ex direttore della Cia punito per aver 'passato' materiale classificato all'amante Broadwell.

  • ...

L'ex capo della Cia David Petraeus.

Due anni di libertà vigilata e 100 mila dollari di ammenda: questa la pena inflitta il 23 aprile da un giudice federale all'ex capo della Cia ed ex comandante delle forze Usa in Iraq e Afghanistan David Petraeus, per aver passato informazioni riservate alla sua ex biografa e ex amante Paula Broadwell.
COSTRETTO A DIMISSIONI. La sentenza, frutto di un accordo per cui Petraeus ha accettato di dichiararsi in parte colpevole, ha messo la parola fine a una vicenda che ha costretto l'ex generale a quattro stelle a dare le dimissioni di numero uno della Central Intelligence Agency, dopo una serie di imbarazzanti rivelazioni sulla sua relazione extraconiugale con la Broadwell.
L'accordo prevedeva un'ammenda di 40 mila dollari e il giudice ha deciso di elevarla a 100 mila, ma ha comunque risparmiato all'ex generale una possibile condanna detentiva fino ad un anno, che era stata invocata dall'Fbi e da alcuni procuratori, secondo i quali Petraeus aveva messo a rischio la sicurezza nazionale e aveva mentito agli agenti federali che lo avevano interrogato in merito.
EVITATO IL PROCESSO. Suscitando polemiche, il ministro della giustizia, Eric Holder, ha però a sua volta deciso di sostenere l'accordo che ha risparmiato la prigione all'ex generale, oltre a un umiliante processo in cui certamente sarebbero stati messi in piazza dettagli piccanti relativi alla sua relazione con la Broadwell.
Dopo oltre due anni di indagini, l'ex capo della Cia è stato messo in un angolo dall'Fbi, che aveva iniziato a indagare sin da da quando scoppiò lo scandalo della sua relazione con la giornalista Broadwell, che passò un anno con lui in Afghanistan per scrivere la sua biografia.
A FAR PARTIRE L'INCHIESTA LA KELLEY. A far partire l'inchiesta fu una donna di Tampa di origini libanesi, Jille Kelley, amica di Petraeus e di sua moglie Holly, che denunciò all'Fbi le lettere minatorie inviatele dalla Broadwell, che apparentemente la riteneva una minaccia in amore in quanto troppo «amica del generale».
VITA DA SUPERCONSULENTE. Petraeus, che una volta era considerato come uno dei più autorevoli strateghi militari americani e anche un possibile candidato per la Casa Bianca, non si è mai separato da sua moglie Holly e i due sono tuttora sposati.
Dopo aver lasciato la Cia, ha iniziato a dedicarsi all'insegnamento, a conferenze per le quali viene superpagato ed è divenuto partner in una delle più grandi società di private equity al mondo: la Kohlberg Kravis Roberts.

Correlati

Potresti esserti perso