Genny Stadio Olimpico 140922101302
PERSONAGGIO 29 Aprile Apr 2015 1500 29 aprile 2015

Ultrà, Genny 'a carogna condannato a 26 mesi di carcere

De Tommaso ritenuto colpevole per le violenze durante la finale di Coppa Italia 2014.

  • ...

Genny 'a carogna durante la finale di Coppa Italia all'Olimpico.

Condanna a due anni e due mesi di reclusione, senza sospensione condizionale della pena, per Gennaro De Tommaso, conosciuto come Genny 'a carogna e capo ultras del Napoli, per una serie di violenze avvenute il 3 maggio 2014 per la finale di Coppa Italia a Roma. Episodi non connessi con quelli che sfociarono nella morte di Ciro Esposito. Condannati ad un anno ed otto mesi (pena sospesa), per resistenza a pubblico ufficiale, altri tre napoletani: Mauro Alfieri, Genny Filacchione e Salvatore Lo Presti.
RITO ABBREVIATO. La sentenza è stata pronunciata con rito abbreviato dal gup Giulia Proto.
De Tommaso è stato riconosciuto responsabile di aver capeggiato le violenze avvenute tra piazza Mazzini e Ponte Milvio e di aver scavalcato la recinzione della curva Nord per discutere con i giocatori del Napoli e le forze dell'ordine circa l'inizio della partita Napoli-Fiorentina.
Lo stesso De Tommaso è stato assolto dalle accuse di aver indossato una maglietta incitante alla violenza («Speziale libero») e di aver istigato al lancio di oggetti in campo.
Speziale è il tifoso catanese accusato dell'omicidio dell' ispettore di polizia Filippo Raciti, avvenuto nel 2007 prima del derby Catania-Palermo.
ARRESTATO A SETTEMBRE. Genny 'a carogna fu arrestato a settembre dagli uomini della Digos di Roma.
Con lui fu fermato anche Massimiliano Mantice, intervenuto anche in soccorso di Ciro Esposito pochi minuti dopo gli spari di Daniele De Santis in via di Tor di Quinto. Entrambi tornarono poi in libertà.
Nell'ordinanza d'arresto, il gip parlava di De Tommaso come capo di un gruppo di ultras che segue regole paramilitari.
«Ha agito per istinto primitivo, carisma e superiorità di posizione, in perfido e attivo disconoscimento sia della sensibilità civile, sia dell'autorità della legge», scrisse il gip nell'ordinanza.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso