Nepal 150427192332
SISMA 30 Aprile Apr 2015 0924 30 aprile 2015

Nepal, soccorsi senza sosta: trovati tre superstiti

Sopravvissuti sotto le macerie dopo cinque giorni. Le vittime sono oltre 5.800.

  • ...

Una donna di fronte alla sua casa distrutta in Nepal.

Proseguono senza sosta le ricerche dei dispersi rimasti vittime del terremoto che ha devastato il Nepal. I soccorritori hanno estratto tre sopravvissuti dalle macerie cinque giorni dopo il sisma. Uno di loro è un ragazzo di 15 anni, trovato tra i resti di un palazzo di sette piani di Kathmandu e per tirarlo fuori hanno lavorato durante la notte un team dell'Usaid affiancato da soccorsi nepalesi, mentre molte persone erano in attesa. Appena estratto è scoppiato un applauso: il ragazzo, che era rimasto intrappolato tra due piani crollati, è stato portato via in barella, con il viso coperto di polvere.
Altre due due donne sono state, invece, estratte vive dalle macerie a Dadhikot, quartiere di Kathmandu, e Bhaktapur, località vicina alla capitale.
LE VITTIME SONO OLTRE 5.800. Intanto il bilancio delle vittime è salito a 5.825 morti e 11.440 feriti. Almeno 19 le persone morte per la frana verificatasi sull'Everest in seguito al sisma. Altre 61 hanno perso la vita nei vicini India e Bangladesh, mentre la Cina parla di 25 morti in Tibet.
STATO DI CRISI IN 12 DISTRETTI. Il governo nepalese ha dichiarato lo stato di crisi nei 12 distretti della valle di Kathmandu più colpiti dal sisma. In base a questa disposizione, le autorità locali possono confiscare proprietà private, medicine, cibo, indumenti o macchinari per venire in aiuto alla popolazione terremotata.

Correlati

Potresti esserti perso